La cultura locale del Servizio di assistenza specialistica nelle scuole della Provincia di Roma

Autori

  • Renzo Carli (EDITOR IN CHIEF) SPS Studio di Psicosociologia, Università degli studi “Sapienza”, Roma
  • Francesca Dolcetti
  • Fiammetta Giovagnoli
  • Rosario Gurrieri Dipartimento di Psicologica Dinamica e Clinica. Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.
  • Rosa Maria Paniccia

Abstract

La ricerca presentata nel contributo è stata commissionata allo studio di Psicosociologia dall’Ufficio Disabilità e Inclusione sociale della Provincia di Roma con l’obiettivo di rilevare le componenti culturali della soddisfazione nei confronti del servizio di assistenza specialistica dedicato agli alunni con diagnosi, dei clienti del servizio (familiari e alunni con diagnosi) e di alcuni operatori scolastici (assistenti specialistici, insegnati di sostegno, insegnanti curricolari, dirigenti scolastici, personale ATA) degli Istituti Superiori della provincia di Roma. A tale scopo è stato costruito un questionario ISO (Indicatori di Sviluppo Organizzativo) distribuito a familiari, alunni con diagnosi, e operatori dei differenti ruoli entro il servizio stesso. I dati dei 353 questionari raccolti sono stati trattati statisticamente mediante analisi fattoriale delle corrispondenze multiple e analisi dei cluster. Dall’analisi dei dati si evince che la soddisfazione più elevata nei confronti del servizio e del lavoro scolastico più in generale, caratterizza l’unico repertorio culturale ove si riconosce la funzione committente assunta dai familiari degli alunni con diagnosi e dagli alunni stessi. In una scuola, come quella italiana, senza committenza e basata, nel suo funzionamento, sul solo mandato sociale, il proporsi di una reale e forte committenza, conseguente all’inserimento dei ragazzi con diagnosi, rappresenta un fattore funzionale innovativo. Nel lavoro vengono analizzate le diverse reazioni, nelle componenti scolastiche e nelle famiglie, alla funzione committente dei familiari nei confronti dell’inserimento o dell’inclusione degli alunni con diagnosi entro la scuola.

Biografie autore

Francesca Dolcetti

Psicologa, Psicoterapeuta, membro dello “Studio RisorseObiettiviStrumenti”, Docente del Corso di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica – Intervento Psicologico Clinico e Analisi della Domanda

Fiammetta Giovagnoli

Psicologa, Psicoterapeuta, Specialista in Psicologia Clinica, Editor della Rivista di Psicologia Clinica, Docente del Corso di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica – Intervento Psicologico Clinico e Analisi della Domanda.

Rosario Gurrieri, Dipartimento di Psicologica Dinamica e Clinica. Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Psicologo, Phd in Psicologia Dinamica e Clinica, Università di Roma “Sapienza”.

Rosa Maria Paniccia

Professore Associato presso la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma “Sapienza”, Editor della Rivista di Psicologia Clinica e di Quaderni della Rivista di Psicologia Clinica, membro del Comitato Scientifico-Didattico del Corso di Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica – Intervento Psicologico Clinico e Analisi della Domanda

##submission.downloads##

Pubblicato

31.12.2015

Come citare

Carli, R., Dolcetti, F., Giovagnoli, F., Gurrieri, R., & Paniccia, R. M. (2015). La cultura locale del Servizio di assistenza specialistica nelle scuole della Provincia di Roma. Quaderni Di Psicologia Clinica, (2), 16–32. Recuperato da https://quadernidipsicologiaclinica.com/index.php/quaderni/article/view/597

Fascicolo

Sezione

Articoli

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i

1 2 3 4 5 > >>