La competenza organizzativa come funzione psicologica nei Centri di Salute Mentale

Autori

  • Guglielmo Propersi Psicologo e Segretario presso Across APS, Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica – Intervento Psicologico Clinico e Analisi Della Domanda.

Parole chiave:

competenza organizzativa, funzione psicologica, Centro di Salute Mentale, tirocinio, psicoanalisi

Abstract

In questo articolo si utilizza la metodologia della resocontazione per discutere la funzione psicologica nei Centri di Salute Mentale (CSM). Si propone che la psicologia lavori alla promozione della competenza organizzativa, in modo da sviluppare il servizio verso direzioni utili e sostenibili. L’intervento discusso si colloca in una esperienza di tirocinio, attraverso la quale si conosce il contesto del CSM e i principali problemi che incontra in rapporto alla domanda di chi vi si rivolge. Viene ricostruito il mandato sociale dei Centri di Salute Mentale e lo strutturarsi della psicologia al loro interno, in modo da contestualizzare gli obiettivi perseguiti in una psicoterapia con una persona diagnosticata nell’ambito dei disturbi emotivi comuni.

Si approfondisce la differenza tra una metodologia che punta alla cura-correzione del deficit e una che mira ad un apprendimento metodologico per lo sviluppo del rapporto individuo-contesto. La proposta è che intervenire sul rapporto individuo-contesto possa trattare aspetti problematici che non vengono visti quando si guarda alla psicoterapia come tecnica acontestuale che interviene per curare l’individuo.

##submission.downloads##

Pubblicato

2021-07-01

Come citare

Propersi, G. . (2021). La competenza organizzativa come funzione psicologica nei Centri di Salute Mentale. Quaderni Di Psicologia Clinica, 9(N° 1), 68–79. Recuperato da https://quadernidipsicologiaclinica.com/index.php/quaderni/article/view/853

Fascicolo

Sezione

Articoli

Puoi leggere altri articoli dello stesso autore/i